Netflix, bilanci ancora positivi per lo Streaming Online

La nota piattaforma di video streaming americana ha da poco reso noti i dati di bilancio aggiornati al primo trimestre del 2017: continuano a crescere gli utili e i margini, ma c’è qualche ombra sullo sfondo.

Anche il primo trimestre del 2017 continua all’insegna della crescita per Netflix, il colosso dello streaming di serie tv e film che dall’America si è diffuso in tutto il mondo, Italia compresa. L’azienda guidata da Reed Hastings ha infatti diffuso i dati relativi al bilancio aggiornato alla fine di marzo, che in sintesi vedono buone performance per utili e margini di guadagno, interessanti prospettive di crescita degli utenti e previsioni solide sul fatturato futuro, anche se resta qualche segnale critico su cui intervenire.

Gli abbonati a Netflix. Il punto centrale è in particolare quello legato al numero di utenti che sottoscrivono un abbonamento alla piattaforma: i nuovi iscritti sono stati 1,42 milioni soltanto negli Stati Uniti e 3,53 milioni a livello internazionale, ma le previsioni segnalavano ritmi di tutt’altro rilievo (per la precisione, erano 1,59 quelli attesi in America e ben 3,9 milioni quelli in tutto il mondo). Insomma, obiettivi mancati che comunque non incrinano la fiducia sui prossimi tre mesi, che secondo l’azienda dovrebbero portare altre 600 mila persone nei soli States e 2,6 milioni a livello mondiale ad abbonarsi a Netflix.

Netflix e Italia, ancora qualche intoppo. Anche nel nostro Paese questa piattaforma sta conoscendo un buon successo, senza però “sfondare” come forse era lecito attendersi; colpa anche di una certa ritrosia da parte degli italiani alla nuova tecnologia che sfrutta essenzialmente il Web, ma anche di un annoso ritardo sul fronte della diffusione della banda larga per godere a pieno dello streaming. Un campo in cui però una svolta può arrivare grazie alle infrastrutture fornite da Eolo, uno degli operatori più innovativi del mercato, che propone pacchetti Internet senza linea telefonica per navigare fino a 30 Mbps in maniera stabile e garantita.

Utili e margini in salita. Tornando a Netflix e nello specifico ai suoi bilanci, il fatturato dell’azienda risulta in rialzo a fine marzo, toccando quota 2,64 miliardi di dollari, pari a un incremento del 35% anno su anno e sostanzialmente in linea con le attese dei marcati. Nel solo primo trimestre 2017, il gruppo ha prodotto un utile di 178 milioni di dollari, con un balzo di 67 milioni di dollari sul trimestre precedente e di 28 milioni rispetto allo stesso periodo del 2016: eppure, come da strategia aziendale, questa voce di bilancio resta soggetta alla forte spesa di marketing, necessaria a incrementare il brand.

Il fattore House of Cards. Questa fotografia però non evidenzia il “ruolo” svolto dalle serie tv e, in particolare, da quella che è stata una delle capostipiti dell’azienda americana e che ha reso il suo nome famoso in tutto il mondo, ovvero House of Cards. Gli appassionati sanno bene che la quinta stagione della fortunata (e iper premiata) produzione è stata spostata al secondo trimestre di quest’anno, e questo dovrebbe comportare un boom di sottoscrizioni alla piattaforma concentrato proprio in questa fase.

Le strategie di Netflix. Una performance che dovrebbe consentire di bilanciare la “fuga” degli abbonati: guardando i dati dello scorso anno, il raffronto tra il primo trimestre del 2016 e quello del 2017 racconta di una diminuzione di nuovi abbonati fuori dagli Stati Uniti pari al 22%. Ma il gruppo non sembra troppo preoccupato, anche perché intanto continua l’espansione a livello globale, che passa anche attraverso l’ampliamento delle lingue supportate dal sistema: le ultime due aggiunte sono rumeno ed ebraico, con cui il totale delle lingue in cui disponibili i contenuti Netflix sale a quota 24.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi